Sabato pomeriggio Nick ed Angelo a Pai (VR)

Ore 15,00 siamo sul posto ,siamo sulle tracce ed alla ricerca di reperti di una vecchia fabbrica che costruiva isolatori elettrici in ceramica da mettere sui pali della luce e prese di corrente nello stesso materiale.

La prima immersione era stata fatta ad una quota di circa 40 metri con rientro sui 30 mt,oggi visto che la franata si presta ad una discesa in miscela abbiamo deciso di fare 20 minuti sui 60 mt con una 20/40 ean 40 e O2.

La giornata è buona ed il Mala, Pedro e Nicola del GSM sono sopra di noi in grotta Tanella ,nelle nostra immersione cercheremo anche un possibile sbocco nella roccia dalla grotta soprastante.

Ci prepariamo con calma ,controlliamo tutta l’attrezzatura per benino ,leghiamo la Boa ad un masso e si va .

Si scende lungo la franata e circa a 18 Mt troviamo un grosso tronco d’albero molto suggestivo ma non siamo qui a pettinare le bambole quindi scendiamo 30-40-50-60 mt ,mentre io resto in quota sui 60 mt Angelo si alza sui 55 mt per esplorare una fascia più ampia .

La visibilità è ottima ,circa una decina di metri con una notevole luminosità il fondo si alterna tra il limo /fango e qualche franata di piccoli sassetti ,qualche residuo di tronco ma niente di reale importanza .

Il fondo a quella quota continua digradare a 45° ,pessimo per pensare di trovare un grottino o anche solo uno sbocco della grotta ,mentre i resti della fabbrica che avevamo precedentemente trovato sui 30 mt qua giù nemmeno l’ombra .

Tengo d’occhio con la coda dell’occhio la torcia e di Angelo e mi scambio un paio di ok ,arriva presto il 19° ed Angy mi richiama ,fine immersione .

Risaliamo rispettando le tappe ed i cambi gas ,la visibilità è sempre ottima e la temperatura verso la superficie è 10°.

Durante la risalita a xx mt, il ritrovamento ,un Motoscafo completamente intatto completo di motore fuoribordo e telone di copertura ,5 i mt stimati di lunghezza ,probabilmente affondato durante una delle ultime lagheggiate .

Le nostre tappe alla quota del relitto sono molto brevi per non dire una lenta risalita, quindi non possiamo fermarci ,fisso la quota con l’intento di ritornare all’imbarcazione la prossima settimana .

Al uscita Troviamo il gruppo che era in grotta ad attenderci e rapidamente ci ritiriamo nel distaccamento Exploring Academy per la merenda preparataci dal Roby.

Alla prossima uscita Nick

Posted in Subacquea.